Touch ID problema rilevazione impronta

… Cosa dice Apple
https://support.apple.com/it-it/HT3226

[I]iPhone

iPhone 5s

Pulisci immediatamente l’iPhone se entra in contatto con agenti dannosi che potrebbero causare l’insorgere di macchie, quali inchiostro, coloranti, trucco, sporco, cibo, oli e lozioni. Per pulirlo, scollega tutti i cavi e spegnilo. Utilizza un panno morbido, leggermente inumidito e privo di pelucchi. Evita che l’umidità penetri nelle aperture. Non utilizzare prodotti specifici per vetri e specchi né altri tipi di detergenti o spray, solventi, ammoniaca o prodotti abrasivi per pulire l’iPhone. Le superfici in vetro anteriori presentano un rivestimento oleorepellente. Per rimuovere le impronte digitali, pulisci le superfici con un panno morbido e privo di pelucchi. La capacità oleorepellente del rivestimento diminuirà col tempo e il normale utilizzo; passando del materiale abrasivo sullo schermo del dispositivo potresti graffiarlo e contribuire all’ulteriore diminuzione della repellenza.

Per pulire il tasto Home (consentendo al Touch ID di funzionare correttamente), usa un panno morbido e privo di pelucchi.[/I]

Il prodotto Oleorepellente, deve essere applicato su una superficie porosa… il vetro, al tatto sembra molto liscio, ma in realtà è molto poroso. La spiegazione è semplice: Pensa al vetro dell’automobile… se fosse liscio, ad una velocità normale, l’acqua scivolerebbe via come mercurio… invece si ferma e resta li, dovendola togliere per forza con i tergicristalli.
La patinatura idrorepellente od oleorepellente, va a riempire questi microspazi che rendono la superficie porosa, rendendola più liscia possibile, cosi che sia sostanze grasse che liquide, scivolino via senza lasciare traccia.

Tutto ciò, sulla plastica NON E’ FATTIBILE.

Perché il Touch ID è in plastica?

In realtà è in vetro zaffiro, ma in tutti i casi in rete si trovano parecchie conferme che NON ha strato oleofobico, come supponevo. La stessa Apple non ne parla e non lo specifica, come invece per il display.

E allora cos’è che rende il touch id di alcuni iphone meno soggetto alle ditate rispetto ad altri? Purtroppo io non ho le dita asciutte tutto il giorno e il fatto che con alcuni touch id non ho questo problema mi da parecchio fastidio.

P.S. Oggi alla terza persona ho fatto strofinare il dito sulla superficie del touch id ed anche questa persona mi ha detto che il mio è più ruvido rispetto al suo iphone 6…

Anche per me è molto scomodo.
Nel classico utilizzo al volo molto spesso non prende l’impronta.
È ciò si associa a due idiozie seguenti.
La prima è che quasi subito ti chiede il codice di sblocco. Troppo presto.
La seconda è che nell’inserimento del codice di sbocco il telefono è stranamente lento e quindi se si digita in velocità perde dei numeri.
Altra cavolata. Con le mani sudate (in maniera lievissima e naturale) non legge mai nulla.

cortesemente cerchiamo di usare termini e toni più tranquilli e che non possano essere innesco di inutili flame. grazie

Il sudore può essere più o meno acido…
il grasso presente sulle nostre dita, compreso lo “sporco” normale che accumuliamo tra un lavaggio ed un altro, può portare ad una composizione chimica capace di creare uno strato di sporco ruvido, resistente a diversi tipi di pulizia, cosi come che potrebbe essersi rovinata la superficie stessa del tasto Home, rendendolo di fatto più ruvido… ma lo strato oleofobico non c’azzecca proprio nulla.

mai avuto problemi con le dita “appena” umide
mai avuto problemi nella digitazione del codice in maniera veloce… ovviamente paro di iphone 6… tu nel profilo scrivi di avere l’iphone 4, quindi senza touch id, sempre che non ne abbia montato uno after market…

Cosa molto importante…
Molte persone, a causa del loro lavoro o di una naturale situazione della superficie della pelle, hanno un’impronta digitale poco “comprensibile” dai dispositivi elettronici…
Faccio un esempio… la mia compagna, 37anni, fa la parrucchiera da 20anni, quindi le sue mani sono spesso in acqua ed a contatto con i più disparati agenti chimici.
Che le sue mani siano secche, normali o leggermente umide, il touch id rileva raramente la sua impronta. Di questo, non possiamo farne una colpa ad Apple… il touch id di accesso ad un TELEFONINO, non è di qualità come quello per accedere alla NASA od a qualche sezione speciale dei Servizi Segreti.

Riguardo i toni, sono sotto gli occhi di tutti… non meritano nemmeno d’essere commentati.

Qui si sta discutendo di un comportamento diverso del Touch ID nel riconoscimento dell’impronta tra un iPhone 6 ed un altro. Questa differenza di riconoscimento si associa ad una diversa ruvidezza della superficie. Che ci sia lo strato oleofobico ( io ritengo che ci sia visto che ho avuto a che fare con superfici prive dello strato oleofobico e so cosa significa l’assenza) o meno è comunque un problema. Se lo mandassi ora come ora alla Apple non me lo sostituirebbero perché la prova verrebbe effettuata in condizioni non reali ( mai avremo un Touch ID pulitissimo e mai la nostra pelle delle mani sarà perfettamente asciutta). Se c’è un prodotto che mi consente di ripristinare lo strato oleofobico io sono disposto a testarlo sul Touch ID e vi racconterò quali sono i risultati ottenuti.

non esiste niente del genere.

Il mio profilo non è aggiornato in quanto scrivo poco qua. Non facciamo inutili sottigliezze. E se le si vogliono proprio fare si stia attenti a farle a 360 gradi. Leggi i post che ho scritto (funzione disponibile e pubblica) e capirai di conseguenza che telefono ho di modo da evitare congetture abbastanza late, come aver montato il touch su un iPhone 4.
Detto questo, senza andare ai sensori Nasa, la soluzione di Note 4 in possesso della mia ragazza permette uno sblocco quasi sempre ‘al primo colpo’. E, contrariamente a quanto pensavo prima di averlo usato, è più comoda la strusciata del tocco leggero e netto.
Vedo che hai altresì omesso di indicare il fatto che il telefono chieda troppo presto il codice. Che ne pensi?
Se il tuo inoltre va veloce durante la digitazione per touch non riconosciuto è segno che Apple fa telefoni con una tolleranza di costruzione troppo ampia.
Quanto ai toni sono nel pieno diritto di critica e legittimi.
Se però il sito ritiene di dover adottare cautele maggiori rispetto ai testi di legge e giurisprudenza conseguente non farò altro che adeguarmi.
Cordialità.

Ti leggo polemico eh…anche nell altro topic hai polemizzato contro lo staff in maniera abbastanza discutibile…

Continuo il mio giro e chiudo gli occhi anche per la seconda volta

Alla terza che leggo passo all’ammonizione per comportamento scorretto

non concordo ma mi adeguo.gradirei inoltre una risposta nel merito della problematica tecnica (l’unica che mi interessa) da chi come voi è molto esperto nel settore.ringrazio.

Gentile utente,
la sua polemica nei miei confronti, esulta totalmente dalle richieste del topic.
Mi soffermo, in particolare, su quanto da Lei richiesto, ovvero di andare a leggere tutti i suoi post prima di risponderle… le sembra il caso? La sua richiesta è assolutamente assurda e fuori luogo. Il forum mette a disposizione un profilo che l’utente, PER SUA CURA e CORDIALITA’ (regole del buon senso) deve compilare e mantenere aggiornato. Di certo, ne io ADMIN DEL FORUM, ne l’utente “XXX” del caso, si metterà mai a leggere i suoi precedenti post prima di risponderle… E’ una richiesta bizzarra…
Riguardo i commenti relativi al mio intervento, non esisteva tono sarcastico da Lei percepito… per quanto fosse, comunque, in mio pieno diritto esserlo.

Riguardo il suo termine di paragone, dispiace ma qui trattiamo ESCLUSIVAMENTE Apple…

Il telefono richiede il codice ad ogni spegnimento del display. E’ un’impostazione di Apple. Sinceramente concordo con il fatto che si sarebbe potuta lasciare la scelta all’utente, come un tempo, di far si che il codice venisse richiesto ogni tot minuti… ma in questo caso, non avrebbe senso la sicurezza del Touch ID. Da rammentare che CODICE e TOUCH ID, lavora ESCLUSIVAMENTE assieme.

Il diritto di critica è e resta subordinato al tono utilizzato. Le critiche son sempre ben accette, se poste con correttezza.

Riguardo testi di legge e giurisprudenza, ben più noti a Lei che a me, da quanto si evince, esulano totalmente dal nostro forum. Vige un regolamento, da lei accettato in toto in fase di registrazione previa, si spera, lettura; nel regolamento viene richiesto l’utilizzo del “comune buon senso”.

Non ho altro da aggiungere a questo inutile OffTopic che, se continuato, porterà all’inesorabile chiusura coatta del topic.

Ho trovato un prodotto che potrebbe fare al caso mio Crystalusion

prendo atto che non posso rispondere sul resto pena la chiusura coatta.
quanto al touch id osservo che al riavvio basta - e si necessita - del solo pin … pertanto non mi pare lavorino sempre assieme.

Ho acquistato un prodotto che dovrebbe ripristinare lo strato oleofobico. Vi farò sapere…

errore… prova a non far riconoscere l’impronta, ad esempio, utilizzando un dito non “registrato”… dopo 3 tentativi, ti chiederà il codice.
Ancora… prova a fare uno slide verso destra sulla pagina di richiesta dell’impronta… SEMPRE ti chiederà il codice, altrimenti, non potrai accedere al telefono.

Il touchId, non è configurabile senza configurazione avvenuta del codice.
Al contrario, l’utente può tenere attivo solo il codice, senza l’utilizzo del touch id.

Ho risolto il problema del Touch ID utilizzando un prodotto che ripristina lo strato oleofibico sul Touch ID. Adesso funziona alla perfezione da 2 settimane. Non so quanto durerà questo strato che ho applicato ma ciò dimostra che il problema era proprio quello che avevo scritto…

Omero, solo una piccola curiosità, a te sudano spesso le mani? Parlo per me, mi sudano spesso ed è per questo che ho dovuto disabilitare il TouchID, magari il tuo problema può anche essere ricollegato a quello [emoji4]

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk[emoji634]

A me sudano sempre le mani! Prima avevo il problema, dopo il trattamento non ho più il problema. Il Touch ID lo tengo sempre attivo