Rottura cavo alimentazione nella sede

Buonasera a tutti.

Sono un nuovo iscritto e chiedo aiuto per un problema insolito.

Il mio iPad Pro 10.5 è caduto per terra con il cavo di ricarica innestato nel connettore. Purtroppo si è spezzato e la parte terminale del cavo è rimasta nella sede.

Ho portato il tablet al centro Apple Store (Euroma2) e mi sono sentito rispondere che il dispositivo non si può aprire (per estrarre il frammento) e che l’unica cosa che mi potevano consigliare era la sostituzione dell’iPad con un’altro (non ho chiesto se si riferissero a uno nuovo di zecca o a un ricondizionato) alla “modica” cifra di 450 €.

Anche un altro centro di assistenza autorizzato si è espresso in termini simili.

Allego una foto del “danno” e vorrei chiedervi se esiste un modo per estrarre il frammento.

Grazie a tutti.

Ciao
I centri Apple si sono espressi per quella che è la policy.
Gli iPad in caso di guasti così gravi (come ad esempio anche la rottura del vetro display), vengono sostituiti.
Chiaramente, sempre con Policy alla mano, con Terminale Rigenerato che… tengo a precisare… è al 100% pari al nuovo, semplicemente assemblato in altro stabilimento, tutte le parti sono nuove, tutto. Solo la scheda POTREBBE essere rigenerata, ovvero rimessa a NUOVO e con nuovi seriali/IMEI.

Quel connettore lì dentro non è solo rotto… è realmente “masticato”. A mio parere, vedendolo così, anche se si riuscisse a togliere, lato iPad resterebbe devastato.

Potresti provare con una graffetta aperta… di quelle piccole… creando magari un uncino con l’aiuto di una pinza.
Il problema è che il connettore Lightning all’interno ha 2 “mollette” di fermo, per questo occorrerà forzare.

Ti consiglio di farlo a terminale spento per evitare eventuali corti.

In assoluto, usa estrema delicatezza.

Grazie per la risposta.
Segnalo comunque che ho risolto il problema con questo:


Mi spiace solo che sia all’Apple Store che nel punto vendita autorizzato non mi abbiano segnalato la cosa.
Anche perché, sia su Amazon che sul sito Logitech è espressamente detto che il Device è stato progettato e costruito in collaborazione con Apple.
Capisco le strategie di marketing, ma una maggiore attenzione verso il cliente sarebbe stata gradita.
In ogni caso, grazie per la tua risposta

Considera che comunque quella non è una soluzione definitiva, specialmente in mobilità!
Visto che ormai il connettore è devastato, potresti tentare l’estrazione della parte rimasta dentro prestando molta attenzione (come già indicato da JD).

Una volta terminata la garanzia (o se vuoi anche fin da subito) potrai portarlo presso un centro specializzato per la riparazione. Sul tuo dispositivo il connettore è su un piccolo circuito a sua volta saldato sulla scheda madre; sui vecchi dispositivi invece c’era un unico circuito che gestiva anche altre componenti ma che si collegava alla scheda madre con un semplice connettore, quindi era un’operazione molto più semplice e veloce.

Progettato in collaborazione con Apple ma NON commercializzato da Apple, per scelta loro o di Logitech non ci è dato saperlo.

Di fatto prova a ipotizzare:
Vendi supporti per mensole.
Per Tutti i tuoi supporti, di qualità eccelsa, occorre forare il muro. Sei consapevole che qualcuno hardware prodotto altro dove si può evitare di forare, ma tu non lo commercializzi.
Cosa fai?
Cerchi di convincere il cliente che forando è più sicuro, oppure consigli di collegarsi ad Amazon e comprare il prodotto senza necessità di fori?

È un semplice fattore commerciale. La mia attenzione al cliente è riferita alla base di ciò che IO, produttore, commercializzo.