Recesso dell' Iphone 6s

Salve ragazzi, ho acquistato un Iphone 6s ma vorrei effettuare il recesso.
Il telefono l’ho usato ma è ovviamente perfetto, come nuovo e completo di tutto quindi sono in pieni requisiti di legge.
Ma il venditore mi ha comunicato che sottrarrà il 20% sul totale perchè è stata attivata la garanzia del dispositivo.
La garanzia si è ovviamente attivata da sola dopo la configurazione all’accensione… E penso che non si poteva fare altrimenti! La garanzia si deve attivare per forza se lo si prova…
Quindi vorrei chiedere a voi, chi ha ragione? Ho il diritto al rimborso completo oppure no? Chiameró anche l’antitrust e mi faró dire da loro…
Grazie.

Ciao. Se hai acquistato in negozio fisico e il telefono non ha problemi,il recesso NON esiste, ma solo la buona volontà del negoziante.

Buongiorno,
Confermo quanto scritto da Iceberg.
Il diritto di recesso, è valido esclusivamente nel caso in cui il bene acquistato, non sia conforme a quanto dichiarato sulla scatola, dal venditore o da materiale promozionale (in quest’ultimo caso, sempre che non esistano richiami per eventuali errori di stampa).

Il venditore, nei suoi confronti, è stato più che onesto. Avrebbe anche potuto dirle di no.

In riferimento alla sua ultima affermazione, credo che ci sia un po di confusione nei suoi pensieri… L’AntiTrust non è un “ufficio” ma, cito, “il complesso delle norme giuridiche che sono poste a tutela della concorrenza sui mercati economici”
Qui, https://it.m.wikipedia.org/wiki/Antitrust , maggiori dettagli.

Di fatto, qualsiasi bene acquistato, non ha diritto ad un “periodo di prova”, sempre che non venga esplicitamente dichiaro nella “carta dei servizi” del PV, se presente.
L’acquisto diretto in Apple, ad esempio, da diritto all’utente ad un ristretto numero di giorni per “cambiare idea”, ma non è nessuna legge che impone ad Apple di fare ciò… Semplicemente è una loro decisione (a mio parere stupida e costosa).

Attivando il dispositivo, quindi la garanzia, ha fatto perdere valore al terminale (di fatto, già togliendo le plastiche dalla scatola, ma è altro discorso). Come per una automobile… Uscendo dal concessionario, dopo solo pochi secondi, l’auto vale il 22% (IVA italiana) in meno.
Inoltre, anche se di pochi giorni, il dispositivo è usato.
Vendendolo da provato, dovrebbe comunque scendere di una percentuale tra il 20% ed il 25% e comunque farebbe fatica a rivendere.

Ragazzi il diritto di recesso è disciplinato dal codice del consumo (D.Lgs 6 settembre 2005 n. 206) in virtù del quale “il consumatore dispone di un periodo di quattordici giorni per recedere da un contratto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli previsti all’articolo 56, comma 2, e all’articolo 57”. Questo in quanto chi acquista online non ha la possibilità di visionare il prodotto così come farebbe in un qualsiasi negozio fisico, per cui ha un periodo di 14 gg entro i quali può visionare e ispezionare il prodotto. “Il consumatore è responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamenti dei beni. Per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni il consumatore dovrebbe solo manipolarli e ispezionarli nello stesso modo in cui gli sarebbe consentito farlo in un negozio. Di conseguenza, durante il periodo di recesso il consumatore dovrebbe manipolare e ispezionare i beni con la dovuta diligenza”. Questo è quanto prevede il codice per gli acquisti online. Logicamente esercitando il diritto di recesso il negoziante non potrebbe rivenderlo come nuovo (a meno che non si provveda a reimballarlo e non so sia possibile). Non tutti i negozi online rispettano il diritto di recesso in quanto alcuni una volta aperta la confezione ti chiedono, ingiustificatamente, una decurtazione dal rimborso (cosa non assolutamente legale). Il decreto non prevede che non sia possibile aprire la confezione ed accendere il terminale ma ciò che importa è che il consumatore manipoli e ispezioni i beni con la dovuta diligenza come farebbe in un negozio fisico. Ci sono siti molto seri che non fanno storie e ti accordano il recesso anche per i prodotti apple (tipo glistockisti) ed altri che decurtano il 20% (immotivatamente)…parlo per esperienza personale.

Hai ragione anche tu… Io ho dato info in merito all’acquisto effettuato c/o locali commerciali e non OnLine, visto che l’utente non ha specificato.
Grazie per l’aggiunta!

Ragazzi ma siete seri? Certo che esiste un periodo di prova o ripensamento ed è di 14 giorni!!
Ovviamente intendevo online!! So benissimo che nei negozi fisici non esiste il diritto di recesso…
A provare l’ho provato ma è come nuovo e quindi rientro nei requisiti di legge… Il venditore a mio parere non ha diritto a togliermi il 20% anche se la garanzia è stata attivata (per provarlo si sarebbe attivata per forza).
Quindi mi pare più che giusto segnalarli all’antitrust per farli multare e, recarmi ad un’associazione dei consumatori per farmi ridare tutti i soldi…

Come ti è già stato spiegato, l’alto triste fa tutt’altro…
Inoltre, non credere che sia tutto così semplice ed immediato… Potresti addirittura dover attendere per finire in tribunale, con spese legali da sostenere, perdite di tempo, ecc ecc.

Dovevi pensarci prima… Mi verrebbe da pensare… Acquistarlo in Apple, così non avresti avuto problemi.
Anche in queste cose, vale la regola del “chi più spende, meno spende”

Una associazione consumatori può far qualcosa, ma potresti “perderci”… Mi spiego…
Avendo attivato il dispositivo, in teoria potresti non avere diritto al 100%.
Potrebbero anche proporti un “conto spesa” pari al 100%, da spendere sul loro sito.

3 consigli:
Mettiti l’anima in pace
Accetta quanto proposto
Evita di perdere tempo, anche perché andresti oltre i 14 giorni

Ps
“Ovviamente intendevo online”… Qui nessuno è un veggente… Il tuo ovviamente, non può essere ovvio

Pps
Giusto per comprendere,
Scrivimi in pM il sito dove hai acquistato e se hai acquistato con fattura con iva esposta (su partita iva quindi) o su codice fiscale… Così, giusto per aiutarti meglio

perdonami ma “ovviamente intendevo online” non esiste. mi puoi quotare la riga dove parlavi di online? se abbiamo inteso male è stata per una tua palese informazione incompleta.

Mettilo in vendita su subito / ebay e Facebook lo vendi anoressanti quanti l hai pagato perché nuovo con pochi giorni all attivo e festa finita. Ricevi i tuoi soldi e compri quello che vuoi.

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Allo stesso prezzo di quanto

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Eh? :blink:

e quale sarebbe il motivo per cui qualcuno dovrebbe acquistare, su subito o ebay da un privato, pagando tanto quanto pagherebbe in negozio? tu lo faresti? io mai

Perché c’è la garanzia verificabile sul sito apple tramite imei o seriale. Poi voglio dire gli fai vedere lo scontrino del acquisto ( 2/3 giorni ) poi dal sito Apple vedi che la garanzia e attivata da 2/3 giorni ( riprova della buona fedeltà del venditore ) lo valuti attentamente se presenta segni di usura ( improbabile a meno che non sei un marrano!) è paragonabile al nuovo appena preso al negozio. E fai pure un opera di carità ( se ti interessa è ovvio )perché magari lui ha sbagliato acquisto o era al suo primo prodotto e non ci si è trovato bene.

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Dove sta il problema ?! Se poi volete speculare sul prossimo fate pure io il mio l ho venduto così per acquistare il 6s

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

È un altra storia , però non sta né in cielo né in terra che uno che vende un iPhone nuovo attivo da due giorni debba calare il prezzo. Non esiste

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

non esageriamo con i messaggi consecutivi e cerchiamo di mantenere dei toni civili. grazie

Fallo pure,semplicemente se diminuisci di 30 euro (minimo) il prezzo,le possibilitá di vendere aumentano del 99.99% :slight_smile:
Bisogna anche immedesimarsi nel venditore e ipotizzare i suoi vantaggi.
Non è difficile capire che chi compra online lo fa soprattutto per risparmio…se il risparmio non c’è o è minimo,comprerá in uno store fisico;)

Non esiste nel tuo mondo…
In quello reale, è così che funziona il mercato.
Un prodotto aperto, perde almeno il valore dell’iva.

Cerca di attenerti al regolamento, utilizzando toni CIVILI e senza continuare ad inserire messaggi consecutivi.
Al prossimo intervento consecutivo, anche solo doppio, scatterà l’ammonizione (minimo) per flooding.

Io non ho offeso nessuno e se è passato questo messaggio mi scuso. I miei toni erano civili ( o per lo meno il mio intento era quello ) abbiamo opinioni diverse, se succedeva a me lo piazzavo al solito prezzo del nuovo in 48 ore. Comunque sia come detto dall utente alex123 abbassi di 20/30 euro anche se secondo me è troppo per come la vedo io. Scusate per i messaggi consecutivi e poco che sono su questo forum e devo dire che è molto diverso da altri forum dove sono. Mi spiego da altre parti se scrivi un post e poi subito un altro lo unisce in uno solo è così via a meno che un altro utente non risponda e allora te lo mette come nuovo post. Qui ogni volta che scrivi è un post indipendente. Come mai questa configurazione ??

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Da che sito online lo hai comprato? Ad esempio su ebay ci sono passato ed entro i 14 giorni a me hanno restituito il 100% della somma spesa senza fare discussioni

Inviato dal mio iPad Air 2 utilizzando Tapatalk