(pd) Vendo Iphone 3gs 16 gb Rotto

ciao ragazzi, vendo un iphone 3gs 16 gb rotto, ovvero non si accende più! è stato acquistato in Aprile 2010! lo schermo è in ottime condizioni, invece nella cover posteriore è presente una crepa di un centimentro! dotato di scatola auricolari e caricatelefono! firware 3.1.2
60 euro trattabili! modalità pagamento bonifico bancario o contanti a Mano se ci incontriamo a Padova!
l’oggetto si trova a Padova! mod spedizione mano o corriere! presente solo su iphoneitalia.comIMG_1679.jpgIMG_1680.jpgIMG_1681.jpg

Manca la versione del fw

scusa ma non me lo ricordo; poichè il telefono è rotto da un anno! comunque è il firmware che c’era in febbraio del 2011

edit

up

Comprato io!

tu sei l’acquirente?

Esatto…

Chiudo! :wink:

topic riaperto in attesa del feedback di guido :wink:
Pensavo l’avessi già ricevuto :stuck_out_tongue:

Come tradizione italiana il pacco è andato perso. Mi hanno contattato ora dalle poste per dirmelo e comunicarmi che devo fare un reclamo. Ovviamente a metà telefonata, mentre chiedevo informazioni su come muovermi la gentile signorina mi ha chiuso il telefono in faccia. Ora dovrò perdere tempo, andare alle poste a fare reclami con fotocopie, dichiarazioni etc per sperare di riavere qualche €. Ovviamente senza assicurazione il contenuto non verrà rimborsato.

VIVA L’ITALIA

0_o

In questo caso la cifra dell’oggetto era troppo bassa per fare una spedizione assicurata. Se spedite telefoni funzionanti e quindi di valore fatelo SEMPRE con corriere assicurato. Se lo fate con le poste agiranno questi ladruncoli e perderete il telefono senza rivedere un centesimo!

infatti.
il problema è proprio questo,
ma il pacco era tracciabile almeno?

Certo era tracciabile, risulta ricevuto all’ufficio postale di padova, poi partito dall’ufficio postale di padova il giorno stesso, poi niente più. Lo stato è fermo così da quel giorno!
Le probabilità che il pacco sia andato perso invece che trafugato rasentano l’1%…

Mannaggia, mi dispiace.
a questo punto credo proprio che un reclamo, è l’unica cosa che potresti fare.

Guido,occhio alle parole…capisco benissimo lo stato di rabbia…ma evitiamo di dare appellativi di questo tipo…modifico io stavolta…mi raccomando eh :wink:

Si la ragazza che mi ha chiamato sul cellulare con numero sconosciuto mi stava spiegando qualcosa, poi ha deciso di chiudermi il telefono in faccia! :cursing:
Ho richiamato e mi hanno spiegato che la cosa migliore è andare a fare un reclamo direttamente all’ufficio postale. Prima però il mittente deve farmi una dichiarazione che autorizza me (il destinatario) a presentare reclamo al posto suo.
Già mi hanno detto che il contenuto non viene mai rimborsato, potrei riuscire a ottenere una cifra forfettaria che potrebbe essere leggermente maggiore del costo della spedizione ma sicuramente non coprirà la cifra da me spesa.
Fossero stati almeno cortesi al telefono, macchè…

EDIT: Klara non ho scritto parole che possono ledere la sensibilità di chi legge il forum, ho usato la parola ladri che non è un insulto. E’ lapalissiano che il mio pacco è sparito perchè ha agito un ladro che lavora alle poste italiane. Se credi che questa parola possa dare fastidio a qualcuno che legge il forum edita anche questo post e scusami. Credo di non aver detto nulla di vietato a mio parere! Non discutiamo su questo perchè davvero non ha senso, anche perchè devo correre alle poste a discutere di altro! :cursing: Fai come ritieni giusto :wink:

Vi aggiorno sulla fantastica epopea di questo pacco.
Come mi avevano spiegato al telefono quelli delle poste sono andato all’ufficio postale della mia città per presentare il reclamo scritto. Mi avevano detto di munirmi di autorizzazione del mittente, suo documento e ricevuta di spedizione.
Oggi vado alle poste, mezz’ora per compilare il reclamo, fotocopiare i vari documenti etc. L’addetta va a fare il fax e dopo un torna dicendomi: “purtroppo manca una formalità nell’autorizzazione, il mittente deve specificare che rinuncia a presentare reclamo e rimborso”. :cursing: :cursing: :cursing: :cursing:

Ma se mi ha autorizzato a farlo a me!!! E’ ovvio che rinuncia a farlo lui!!! Odio profondo!

Ora sono tornato e ho scritto ad Andrea di rifarmi l’autorizzazione. Ora dovrà ristamparla e rifaxarmela, e perderemo un altro giorno (si spera!).

Dopo tutto questo anche la commessa allo sportello mi ha confermato che di solito il rimborso è solamente della cifra della spedizione, quindi 9.90€.
Solamente tutto il tempo perso al telefono e alle poste varrebbe 9.90€!!! :cursing:

Vi tengo aggiornati…

0_o che bella roba…