ITunes non sincronizza IPhone SE

Buona sera e buona Pasqua,
ho comprato un IPhone SE ma al momento della sincronizzazione è saltata fuori:“risposta non valida dal dispositivo”.
Sul Forum ho trovato qualcosa,ma per lo più vecchi post.Ho un Mac Book Pro con 10.6.8.La mia domanda è: come posso sincronizzare il mio smartphone con la mia libreria?
Grazie

Ciao, l’ultima versione di iTunes a quanto riporta il sito Apple richiede OS X 10.9.5.
Molto probabilmente la versione di iTunes che usi è troppo obsoleta per l’iPhone in questione; prova a cercare aggiornamenti tramite la voce “verifica aggiornamento”, sotto la sezione “iTunes” nella barra dei menú. Verifica anche di utilizzare un cavo originale o certificato.

Se non dovesse funzionare, hai due opzioni:
A) provar con software complementari ad iTunes, ma non se quanto possano funzionare su Mac OS X 10.6
B) usare un computer meno obsoleto con almeno Windows 7 (nel caso di PC) o OS X 10.9.5 nel caso di un Mac, e quindi l’ultima versione di iTunes.

Ciao e grazie per la risposta.Tutto è aggiornato all’ultima versione supportata dal sistema operativo.Per quel che ho capito avrei bisogno di ITunes più recente che però non è compatibile con il mio Os,pensi che sarebbe possibile istallare un sistema più recente?

che Mac hai?

comunque su 10.6.8 dovrebbe esserci il Mac App Store, quindi se disponibile dovrebbe proportelo l’aggiornamento di OSX

https://support.apple.com/it-it/snowleopard

Ciao, qual’è il tuo modello di Mac? Mela> Informazioni su questo Mac
Che versione di iTunes hai? iTunes> Informazioni su iTunes :slight_smile:

È un Mac Book pro con OS X 10.6.8 ITunes 11.4(18)

[QUOTE=Dongnocca;n1961653]È un Mac Book pro con OS X 10.6.8 ITunes 11.4(18)
[/QUOTE]

La versione di iTunes è certamente obsoleta, dato che l’ultima è la 12.6(.0.100)
Sai di che anno è il Mac? Nella finestra indicata dovrebbe dirlo :slight_smile:

Sull’iPhone hai installato iOS 10, giusto?

È del 2011 e sì su IPhone ho iOS 10

Il tuo Mac è compatibile con l’ultimo sistema operativo di Apple, macOS Sierra.
Per fare ciò, devi prima passare da El Capitan scaricando il sistema gratuitamente dal (Mac) App Store, e poi una volta aggiornato ripetere lo stesso passaggio per Sierra.

Il problema è che se non hai eseguito alcun upgrade alla macchina, con l’hardware di base avrai problemi con i sistemi operativi più recenti.
Sono infatti necessari 4GB di RAM (consigliati 8) ed un SSD. La spesa è di circa 150€€ per 8GB di RAM ed un SSD da 256GB (da sostituire con il tuo HDD), però avrai notevoli vantaggi in termini di prestazioni e velocità. È una manutenzione abbastanza semplice su macchine più datate come la tua che puoi eseguire tranquillamente te in casa con un classico cacciavite Philips (“a croce/stella”), ed infatti l’importo da me citato non comprende manodopera di 10-15m esagerando ma solo il costo delle nuove componenti.
Potresti già da subito passare a macOS Sierra (sempre passando dal precedente sistema, El Capitan), ma avresti molti rallentamenti.

Leggendo su internet per iOS 10 è richiesto iTunes 12.5.1, ed eseguendo l’upgrade del tuo Mac non dovresti avere problemi per i prossimi anni 2-3 anni almeno.

Ti ringrazio,una risposta da inchino!Credo che farò un po’ di spesa seguendo il tuo consiglio!
Tra qualche giorno ti dirò come è andata.
Grazie ancora

Prego!

Ti consiglio magari di procedere così: acquisti tutte le componenti. Una volta che ti arrivano, aggiorni il Mac ad El Capitan e successivamente scarichi Sierra (sempre dal Mac App Store) ma senza installarlo. Puoi da subito verificare se da subito puoi scaricare Sierra (anche in questo caso senza installarlo): in quel caso neanche ti serve passare da El Capitan.
Fatto ciò, ti crei una penna USB avviabile (dev’essere vuota e da almeno 8GB) con l’installazione di Sierra (ci sono diverse guide, sia Apple che non, ma con programmi come DiskMaker X è tutto molto più semplice e alla portata di qualche click). Esegui l’aggiornamento delle componenti e avendo un disco vuoto (l’SSD) il Mac non si avvierà. A Mac spento inserisci la penna USB con l’installazione di Sierra e procedi con l’installazione. :slight_smile:

In questo modo installi il sistema operativo in maniera pulita. Potresti installare probabilmente già El Capitan sull’SSD per poi aggiornare a Sierra, ma è meglio “sopportare” per qualche ora la lentezza con l’HDD attuale con l’eventuale El Capitan.
Trovi in rete diverse guide e video-guide su come eseguire questa manutenzione. È davvero molto semplice e alla portata di tutti, a differenza dei MacBook Pro dal 2012 in sù.

Quanto all’HDD attuale, lo puoi usare come HDD esterno con un semplice case per HDD esterni da SATA ad USB (circa 10€). Inizialmente magari ti recuperi i dati che ti servono, poi lo inizializzi con Utility disco (per renderlo compatibile con tutti i sistemi, anche quelli Windows più obsoleti, magari usa FAT come filesystem e MBR come schema di partizionamento :wink: