Download delle Foto dall’app iCloud modifica la data

Salve a tutti,
Sul mio nuovo pc con Windows 10 Home 64 bit ho installato l’app di iCloud dal Microsoft store (ho sempre usato la “vecchia” versione, adesso denominata “per pc fino a Windows 7”).
Subito la cartella sul pc si riempie delle miniature delle foto e dei video presenti su iCloud. Ho notato però che se seleziono tutte le foto e video per scaricarle fisicamente sul pc (cliccando su “Always keep on device”) alcune di esse, com’è giusto che sia, si memorizzano sul pc con la data effettiva di scatto (es. 10/5/2017), altre invece vengono memorizzate con la data di download in locale (es. invece di 9/6/2019, “diventano” 3/1/2021).
A qualcuno è capitato? E, soprattutto, dirmi il perché?
Grazie a tutti

Ciao è una limitazione di Windows. Usa la data di creazione sul disco e non quella presente nei metadati

Grazie per la risposta immediata! Ma allora perché fa così solo con alcune foto/video e non per tutti i files? Tra l’altro, quando usavo la versione “desktop” di iCloud, questo non succedeva. È vero pure che quando usavo quest’ultima, le foto le avevo fisicamente sull’iPhone (avevo spazio disponibile) ed invece, poi, ho deciso di usare la funzione “ottimizza spazio iPhone” che conserva i file con dimensioni originali sul cloud. C’è un nesso tra le due cose?

Nessun altro sa dirmi se ha notato che questa cosa non avviene con qualche configurazione particolare? In modo da copiare le impostazioni… perché, ripeto, una volta non succedeva

Allego la risposta di Microsoft al mio problema:

Non è mai un problema di Windows quando un app, sviluppata da terzi, si comporta in un determinato modo. Chi la ha sviluppata ha deciso il comportamento, in modo implicito o esplicito, il sistema si limita ad eseguire le istruzioni

In sostanza una “non risposta” standard, senza minimamente prendere in considerazione la tua richiesta specifica.

Se ci pensi, tu effettui il download del file della foto. A quel punto non è più “lato Apple” la gestione del file, ma è “lato Windows”.

A me accade la stessa cosa con un NAS, dispositivo collegato in rete.

Se sposto un file dal NAS al desktop di Win10, e parliamo di file di Microsoft Office o PDF come esempio, il file creato sul desktop viene “aggiornato” alla data di spostamento, come se fosse stato creato quel giorno.

Addirittura :flushed:
Per quanto riguarda Apple, ultimamente mi sta succedendo sempre più spesso questo “rimbalzo” di responsabilità…
Essendo un utente iPhone da sempre e non avendo avuto mai problemi, penso sempre che possa essermi rimbambito io, ma a questo punto non credo.
Comunque non riesco a risolvere il problema e questa cosa mi da un fastidio… tra l’altro, nel provare, la sincronizzazione con la cartella sul pc è anche lentissima (anzi non parte proprio), infatti riavvio il pc per far fare l’aggiornamento del server icloud.
Ho pensato che possa essere l’app, perchè con la versione .exe non avevo questi problemi (e anche il refresh era molto più rapido), ma in una delle mie innumerevoli prove, il problema della data continua ad esserci.